Sono trascorsi già cinque anni da quando fu lanciato il Coworking Manifesto- The future of work, da Tony Bacigalupo, L’autore newyorkese che con un libro e un documento lanciò il concetto di coworking, affascinando subito migliaia di persone che ancora oggi sottoscrivono on line il documento da tutto il mondo. Oggi Bacigalupo ha investito su New York Cities, una rete di coworking che mette a disposizione spazi e strumenti di avviamento e crescita. Il suo Manifesto è ancora molto attuale.

 

Tonu Bacigalupo (www.tonybacigalupo.com)

 

Qui trovate il link al documento originale, ma noi abbiamo voluto tradurlo in italiano per voi.

Manifesto di Coworking

LA SFIDA

Crediamo che la società stia affrontando sfide economiche, ambientali, sociali e culturali senza precedenti. Crediamo anche che le nuove innovazioni siano la chiave per trasformare queste sfide in opportunità per migliorare le nostre comunità e il nostro pianeta.

LA SOLUZIONE

Il Coworking sta ridefinendo il modo in cui lavoriamo. Ispirati dalla cultura partecipativa del movimento open source e dalla natura responsabilizzante dell’ IT, stiamo costruendo un futuro più sostenibile. Siamo un gruppo di individui e piccole imprese collegate che creano un’economia di innovazione e creatività nelle nostre comunità e in tutto il mondo. Immaginiamo un nuovo motore economico composto da collaborazione e comunità, in contrasto con i silos e la segretezza dell’economia del diciannovesimo/ventesimo secolo.

IL VALORE / IL CODICE DI COMPORTAMENTO DELLA COMUNITÀ

Abbiamo il talento. Dobbiamo solo lavorare insieme. Ambienti diversi devono sovrapporsi, connettersi e interagire per trasformare la nostra cultura. Al fine di creare una comunità sostenibile basata sulla fiducia, apprezziamo:

la collaborazione al posto della concorrenza

la community al posto dei programmi

il fare al posto del dire

l’amicizia al posto della formalità

l’audacia al posto della certezza

l’apprendimento al posto della sicurezza

le persone al posto delle personalità

l’ “ecosistema di valori” al posto della “filiera”

Questa nuova economia non può prosperare senza coinvolgere le grandi comunità imprenditoriali, creative, imprenditoriali, governative, non governative e tecniche.

IL FUTURO

Crediamo che l’innovazione generi innovazione. Trasformeremo la cultura mondiale in un sostegno allo spirito imprenditoriale, al rischio, al pionierismo nei territori sconosciuti come grandi leader dei nostri tempi.

Ciò richiede istruzione, imprenditorialità e una vasta rete di spazi di lavoro creativi. Stiamo rimodellando l’economia e la società attraverso l’imprenditoria sociale e l’innovazione. Le nostre comunità si stanno unendo per ricostruire più economie su scala umana, in rete e sostenibili per costruire un mondo migliore. Noi siamo il movimento coworking mondiale!

 

Tutto chiaro, no? Nei prossimi post vi racconteremo altri aspetti del coworking, le migliori esperienze in Italia e nel mondo e continueremo a raccontarvi le storie dei nostri coworkers.

Hai voglia di sperimentare l’esperienza del coworking nel nostro incubatore Vulcanìc? Leggi qui